Vini rossi

Vendita di vini e spumanti: 
produzione propria a Verucchio

Casa Zanni non è solo un ristorante, ma anche un punto vendita di vini e spumanti di qualità, con prodotti che per lo più arrivano dalle nostre terre coltivate a vite. Trenta ettari sui quaranta della Tenuta Montefarneto sono infatti dedicati all'arte della viticoltura: sui dolci declivi orientati a sud, compresi tra Verucchio e San Marino, la nostra famiglia coltiva dal 1988 vitigni autoctoni, per mantenere anche nel bicchiere tutti i sapori della tradizione.
Contattaci ora

Cresta del Gallo Roccamastino

Il Cresta del Gallo è un CRU Millesimato del Roccamastino Riserva, viene prodotto infatti utilizzando solo uve selezionate di una piccola parte del vigneto e solo in determinate annate. L’accezione Cresta del Gallo deriva proprio dalla provenienza delle uve, raccolte dai filari del vigneto San Rocco su di un particolare terrapieno che il nostro vecchio contadino chiamava la Cresta del Gallo. Annate prodotte: 2008 e 2009. Prossimo imbottigliamento: 2011. 

Roccamastino Riserva

Deve il suo nome al Mastin Vecchio, a cui Verucchio diede i natali, detto anche Il Centenario perché morì alla veneranda età di 103 anni. Capostipite della famiglia Malatesta, venne celebrato anche da Dante nella famosa terzina della Divina Commedia, riportata in etichetta. Viene chiamato dal Poeta "mastino" per la proverbiale ferocia con la quale combatteva i nemici. La versione Riserva, rispetto al Superiore, ha un affinamento ulteriore, sia in botte che in bottiglia, che lo rende ancora più ricco e strutturato.

Roccamastino

Deve il suo nome al Mastin Vecchio, a cui Verucchio diede i natali, detto anche Il Centenario perché morì alla veneranda età di 103 anni. Capostipite della famiglia Malatesta, venne celebrato anche da Dante nella famosa terzina della Divina Commedia, riportata in etichetta. Viene chiamato dal Poeta "mastino" per la proverbiale ferocia con la quale combatteva i nemici.

Dardaj

Rimasta vedova da giovane, Erminia Barbieri Zanni dovette giocoforza occuparsi della conduzione dell’osteria aperta dal defunto marito Antonio Zanni, detto Bòli. In poco tempo si costruisce solida fama di intenditrice di vino, prodotto principe dell’attività. Quando si recava alle case contadine per assaggiare i vini, se il vino risultava di suo gradimento, solea dire, con la tipica espressione dialettale, che il vino appena assaggiato aveva come unico difetto il "d’ardàj", come a dire che ne gradiva un altro bicchiere tanto era buono.

Roccadelsasso

La Rocca di Verucchio veniva detta anticamente Rocca del Sasso, il nido d’aquila dal quale prese il volo la famiglia Malatesta, protagonista del Rinascimento italiano. La vigna dal quale viene prodotto il vino omonimo è posta alle pendici collinari sotto lo sguardo della severa rocca medioevale verucchiese. Il Roccadelsasso nasce da un piccolo vigneto impiantato nel 1996 con barbatelle di un clone di Cabernet Sauvignon fatto giungere dalla Francia e messe a dimora in un terreno incolto, arido e argilloso. L’intenzione era esplorare le possibilità che questo vitigno potesse diventare anche sulle colline del riminese un ottimo vino.

Nessuno di noi avrebbe pensato a risultati cosi immediati: già nel 2000 il vino ottiene i primi riconoscimenti. Le annate successive confermano che il vitigno si è perfettamente adattato al particolare microclima delle colline dell’entroterra, evidenziando che il meglio lo si ottiene nelle annate particolarmente siccitose. Il vino ha dimostrato anche nel tempo di mantenere freschezza e fruttato tipici del vitigno (frutti di bosco con colorazioni scure, caffè e liquirizia). 

Roccadelsole

Il vino Rocca del sole è un sangiovese di Romagna DOC 100%, il cui nome deriva dalla posizione in cui è sita la vigna, posta alle pendici collinari, sotto lo sguardo della severa rocca medievale verucchiese.

Torellino Veruccese

Da cloni dell’antichissimo vitigno autoctono del Sangiovese Verucchiese, classificato dal C.P.V.R. come il "più antico clone di vino conosciuto in Italia".

Le notizie del Verucchiese affondano le proprie radici millenarie nella mezzaluna fertile della Mesopotamia. A Verucchio è arrivato lungo la Via dell’ambra, consolidandosi all’ombra della civiltà villanoviana. Il Verucchiese, con bacche a maturazione precoce, è stato via via eradicato lasciando il posto alle uve raccolte nei tempi canonici della vendemmia, fino a "sparizione". Il recupero di alcuni cloni, miracolosamente conservati in qualche vigna locale, ha permesso di riprendere il discorso interrotto fino ad arrivare alla vinificazione sperimentale.

Acquista i nostri vini anche online

Con un paio di semplici click, acquista e ricevi comodamente a casa i vini della Tenuta Montefarnero di Casa Zanni.
Clicca sul pulsante per accedere allo shop online!
Acquista online
Prenota una degustazione ed assaggia i nostri vini,
Ti aspettiamo in Via Casale n.205, a Verucchio
Share by: